Aspirapolvere Bosch: ecco i migliori

Aspirapolvere Bosch: ecco i migliori

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

In questa guida analizzeremo gli aspirapolvere Bosch disponibili al momento. Bosch è una multinazionale tedesca attiva in diversi settori. Tra questi ci sono anche gli elettrodomestici e naturalmente soluzioni per la pulizia casalinga. Ecco i migliori aspirapolvere Bosch scelti per ogni esigenza.

Aspirapolvere Bosch: quale comprare?

Dal 1886, il piccolo laboratorio di meccanica ideato da Robert Bosch crebbe, attraversando diverse epoche, un paio di guerre e moltissimi rivoluzioni tecnologiche. Dopo aver rivoluzionato l’industria automobilistica con il suo magnete per l’accensione a bassa tensione, Bosch entrò in quasi ogni settore della tecnologia diventando il famigliare marchio che oggi un po’ tutti conosciamo. Presente in oltre 150 paesi, Bosch è un simbolo di qualità ed efficienza che ha messo le sue tecnologie anche al servizio della pulizia casalinga. L’azienda tedesca ha creato diverse tipologie di aspirapolvere, ma orientarsi e scegliere la migliore non è affatto facile. Bosch presenta infatti un catalogo con oltre 30 modelli di aspirapolvere, divisi per form factor e per tipo di utilizzo. Prima di procedere alla selezione dei prodotti, diamo un’occhiata alle caratteristiche da valutare prima d scegliere questi prodotti:

La forza di aspirazione è un parametro fondamentale di ogni buona aspirapolvere. Il mercato è pieno di prodotti che aspirano per fare le pulizie ma sono pochi quelli con un motore davvero degno. Su questo fronte gli aspirapolvere Bosch montano dei motori proprietari con tecnologia Hi Spin Motor. Le pale eoliche del motore riescono quindi a generare un aspirazione maggiore rimanendo però più silenziose. Un’ottima scelta se cercate un prodotto da passare di stanza in stanza senza impazzire.

Anche il serbatoio è una caratteristica importante da valutare, specie se non volete passare ore a fare la manutenzione della macchina. Gli aspirapolvere bosch che abbiamo scelto hanno un contenitore dello sporco che si estrae in un click e permette di essere svuotato e riposto in pochi secondi.

Per portare l’aspirazione su ogni superficie casalinga senza dover comprare 3-4 prodotti diversi è bene scegliere un aspirapolvere con un bel comparto accessori. Nella nostra selezione abbiamo messo solo le macchine Bosch con un bel set di accessori comprendenti canule, tubi, spazzole motorizzate ma anche dispositivi 2 in 1 capaci di farvi risparmiare sull’acquisto. Se state cercando un aspirapolvere a 360 gradi vi consigliamo infatti il prodotto senza filo di questa selezione in grado di trasformarsi in aspirabriciole per la pulizia di tavolo e divano.

Se preferite la comodità di una senza filo va però tenuta in considerazione anche l’autonomia. Nel mercato della pulizia queste macchine raggiungono una media di 30 minuti. Grazie alla batteria al litio però, l’aspirapolvere Bosch scelto per questa selezione arriva comodamente a 40 minuti senza perdere di prestazione.

Infine, se cercavate un prodotto di pulizia portatile è necessario valutare anche il peso. Può sembrare un parametro secondario, ma se pensate che dovrete trasportare per casa l’aspirapolvere portatile, alzarlo spesso, tenerlo molto sollevato, magari per aspirare gli scaffali della libreria, allora capite che questo è un parametro di primaria importanza. Su questo fronte è quindi bene preferire macchine che non superino i 2 kg massimi.

In questa guida abbiamo scelto il miglior esponente di ogni tipologia di aspirapolvere Bosch, nella speranza di venire incontro a tutte le vostre esigenze di pulizia.

Aspirapolvere a traino

Bosch BGC05AAA1

Aspirapolvere senza filo

Gli aspirapolvere senza filo rappresentano un po’ la diretta evoluzione dei classici sistemi di aspirazione e stanno pian piano diventando potenti e duraturi quasi come quelli perennemente attaccati alla corrente. La nostra scelta di aspirapolvere Bosch senza filo è quella di una scopa elettrica con serbatoio, una grande potenza ciclonica e la possibilità di essere facilmente trasformata in un aspirabriciole o aspirapolvere portatile.

Bosch Unlimited Serie 6Bosch BBH2P214L

Aspirapolvere portatile

Studiato per la pulizia delle piccole superfici come la tavola o i sedili dell’automobile, l’aspirapolvere portatile o aspirabriciole è lo strumento perfetto per accompagnare l’aspirapolvere che usate per la pulizia principale. L’aspirapolvere Bosch portatile, scelta per questa categoria è un vero e proprio portento di autonomia. Vediamolo.

Bosch Move

Nato per semplificare la pulizia quotidiana questo aspirapolvere portatile Bosch mette il meglio della tecnologia dell’azienda nel palmo di una mano. Nonostante risulti un po’ più costoso di aspirabriciole di brand concorrenti, questo Bosch BHN184oL può vantare una autonomia di ben 40 minuti. Si tratta di una durata eccezionale rispetto ad aspirabriciole di altre marche che invece arrivano al massimo a 25 minuti continui. Questo è possibile grazie alle batterie con tecnologia Lithium-Ion fatte proprio per durare nel tempo e mantenere la carica anche con la velocità massima impostata.

Bosch BHN184oL , si svuota facilmente grazie al comodo serbatoio e offre un ottimo filtraggio della polvere con il sistema High Airflow che separa lo sporco e ottimizza gli spazi. La potenza aspirante raggiunge quasi quella di una aspirapolvere, le uniche carenze vengono riscontrate sul fronte accessori in cui troviamo solo una bocchetta a lancia.

Vi consigliamo questa aspirapolvere Bosch portatile se cercate un prodotto potente e duraturo, ma se avete bisogno di una pulizia specifica delle superfici da peli di animali meglio optare per qualcos’altro.

Lascia un commento