Aspirapolvere Dyson: i migliori modelli

Aspirapolvere Dyson: i migliori modelli

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

Sembrano appena usciti da un film di fantascienza eppure questi aspirapolvere Dyson sono una realtà che ha completamente rivoluzionato il concetto di aspirazione casalinga. Se siete indecisi sulla scelta di uno di questi prodotti, nel nostro articolo troverete una panoramica con i migliori aspirapolvere Dyson selezionati per voi.

Aspirapolvere Dyson: quale comprare

aspirapolvere dyson

Se esiste un brand che ha fatto della battaglia alla polvere una vera e propria missione quello è proprio Dyson che con le sue tecnologie ha cambiato il modo di intendere la pulizia casalinga. La scalata al successo di questo gigante della pulizia parte però molto tempo fa, nel 1978, dopo il malcontento derivato dall’acquisto di un aspirapolvere con sacchetto Hoover. Il nome dell’insoddisfatto compratore era James Dyson, che studiando i problemi di aspirazione del suo nuovo acquisto scoprì che erano causati dall’accumulo di polvere nel sacchetto.

L’idea rivoluzionaria di Dyson era quella di eliminare il sacchetto classico sostituendolo con un contenitore che non aveva bisogno di essere continuamente acquistato e cambiato. Un taglio netto con quello che era il mercato della pulizia, i cui profitti venivano in parte anche dall’acquisto di nuovi sacchetti. Per realizzare questo progetto si ispirò ai motori centrifughi degli impianti industriali, capaci di polverizzare anche i detriti più grandi e rendere l’aria pulita. Dopo “soli” 5127 prototipi Dyson riuscì a mettere a punto la sua prima aspirapolvere senza sacco. Questa montava un motore ciclonico che dal 1983 sarebbe diventato il marchio di fabbrica dell’azienda. Oggi infatti Dyson è un vero e proprio sinonimo di forza di aspirazione, primo grande parametro da valutare nell’acquisto di questi aspirapolvere. Le macchine Dyson offrono tutte un motore ciclonico proprietario con una potenza ineguagliabile dagli altri concorrenti del mercato della pulizia capace di mettere fino a 15 cicloni nella stessa macchina.

Serbatoio

L’aspirapolvere Dyson è quindi un simbolo di rivoluzione che ha spinto molti produttori a seguire il suo esempio abbandonando definitivamente il supporto al sacchetto tradizionale per il più comodo serbatoio. Questo contenitore in plastica trasparente è molto più pratico e con la tecnologia Dyson può essere svuotato con la pressione di un solo tasto. Un secondo parametro da tenere in considerazione nell’acquisto e che va ad inficiare direttamente sui tempi di manutenzione.

Accessori

Ad espandere l’enorme potenza Dyson ci pensano poi gli accessori, vero ritrovato di tecnologia e altra caratteristica molto importante per l’acquisto di un buon prodotto Dyson. Solitamente ogni macchina Dyson offre spazzole per pavimentazioni delicate e spazzole turbo motorizzate, bocchette con setole, rulli morbidi ma anche la possibilità di trasformare gli aspirapolvere senza filo in potenti aspirapolvere portatili. Per i senza filo però esistono vari modelli di accessoristica e, se state prendendo un Dyson per la prima volta, è bene tentare di accaparrarvi il modello absolute con tutti gli accessori appena elencati, piuttosto che il modello Motorhead che contiene solo l’aspirapolvere base e una spazzola extra.

Autonomia

Un prodotto Dyson non si pone sul mercato solo come sinonimo di potenza ma anche di durataOltre alle caratteristiche appena elencate, se stavate pensando di prendere un aspirapolvere senza fili dovete sapere che i Dyson sono tra i più durevoli del settore. La loro autonomia è capace di superare di gran lunga la media di mercato di 30 minuti arrivando a durare fino al doppio con una sola carica.

Peso

Se stavate pensando di prendere un aspirapolvere portatile o aspirabriciole magari è meglio optare per un aspirapolvere senza filo che ha l’aspirabriciole integrato e con un solo acquisto vi portate a casa 2 prodotti in 1. Se però preferite solo l’aspirabriciole, oltre alle caratteristiche appena elencate è bene tenere d’occhio il peso così da non affaticarvi il doppio durante le pulizie. Il peso ideale sarebbe di 2 kg anche se su questo fronte Dyson offre dei prodotti un po’ ingombranti e decisamente più pesanti.

Sensori e sistema di controllo

Infine, se volete far pulire la casa ad un robot è bene valutare i sensori e il sistema di controllo, così da portarvi a casa una macchina capace di gestirsi da sola e che possa essere controllata in remoto. Su questo fronte Dyson offre un robot davvero potente ma che rimane un po’ indietro, sia per controllo che per sensoristica, rispetto a quanto offerto dai leader dei robot aspirapolvere Roomba o Neato.

Volendo fare un parallelismo con il panorama degli smartphone potremo quasi considerare Dyson come la Apple degli aspirapolvere, visto il design futuristico e le tecnologie proprietarie che la differenziano da altri prodotti del settore. Le similitudini però non si fermano solo a tecnologia e design ma comprendono anche il prezzo. Gli aspirapolvere Dyson sono, purtroppo, tra i più costosi sul mercato della pulizia, caratteristica che difficilmente li rende appetibili a tutti, nonostante la garanzia di ben 5 anni offerta dal produttore.

Per fornirvi una panoramica ancora più utile e interessante sul mercato Dyson, abbiamo diviso la nostra selezione di migliori aspirapolvere Dyson a seconda della tipologia sperando che sia in grado di soddisfare tutte le vostre esigenze.

Aspirapolvere senza filo

La prima aspirapolvere Dyson che andiamo a presentarvi è una macchina senza filo con funzionalità ibride. Questo strumento non offre solo la potenza multiciclonica di Dyson, ma anche la possibilità di riversare questa forza aspirante sotto forma di comodo aspirabriciole. Questa tipologia di prodotti è consigliata soprattutto se volete uno strumento maneggevole in grado di pulire in pochi minuti la vostra casa, a patto che quest’ultima non sia troppo grande.

Dyson V11 Absolute

Aspirapolvere a traino

In questa categoria vi mostriamo il miglior aspirapolvere Dyson con traino ovvero una versione evoluta della classica aspirapolvere con bidone. Questa tipologia di aspirapolvere è consigliata a tutti coloro che cercano uno strumento estremamente potente, multifunzionale, con una tecnologia rivoluzionaria capace però di mantenere un’aura di familiarità:

Dyson Cinetic Big Ball Multifloor 2

Con una potenza aspirante senza pari, questo aspirapolvere Dyson è un vero ritrovato di tecnologia capace di farvi risparmiare tempo sia nella pulizia casalinga che nella manutenzione dell’aspirapolvere. Dyson Cinetic Big Ball Multifloor 2 è dotata di ben 36 microspazzole oscillanti interne che servono a sminuzzare anche la polvere più piccola. Questo sistema sostituisce i classici filtri per l’aspirazione che dovevano essere sostituiti o lavati periodicamente per mantenere alte le prestazioni.

L’addio al filtro classico non è però l’unica rivoluzione di Dyson Cinetic Big Ball Multifloor 2, la “grande palla” menzionata nel nome si riferisce alla forma del traino, quasi totalmente sferico e capace di rimettersi in piedi in caso di ribaltamento. In questo modo Dyson ha eliminato tutti i problemi dati dal trascinarsi dietro il bidone dell’aspirapolvere classica, trasformandolo in una palla leggera e comoda da trasportare.

La spazzola pneumatica è infine l’ultimo componente di un corredo di potenzialità davvero rivoluzionarie. La tecnologia Dyson permette alla spazzola di riconoscere automaticamente le superfici e cambiare di conseguenza la potenza di aspirazione. Funzionalità che rende il massimo combinata con il manico snodabile a 360 gradi che permette alla spazzola di raggiungere ogni angolo.

Sono solo 700 i watt che servono per far funzionare il motore di questa bellezza che ha una potenza ciclonica capace di rendere invisibili anche gli agglomerati di polvere più ostinati. Il serbatoio da 0.8 litri non è tra i più capienti nella gamma Dyson ma farete comunque molta fatica a riempirlo e vi servirà sempre un solo secondo per svuotarlo. Infine tra gli accessori in dotazione troviamo il beccuccio piatto, per divani o materassi, e quello lungo per il battiscopa e spazi ristretti.

Un aspirapolvere pazzesco questo Dyson Cinetic Big Ball Multifloor 2 in grado di unire innovazione e funzionalità classiche mantenendo un alto livello di potenza. Se il vostro vecchio aspirapolvere vi ha abbandonato o non volete star sempre a caricare un prodotto senza filo, questa è la migliore soluzione per la vostra casa. Come per ogni prodotto Dyson però, il problema più grande è il prezzo.

Aspirapolvere portatile

L’aspirapolvere portatile, spesso chiamata anche aspirabriciole, è consigliata a chi cerca un aspirapolvere da affiancare a quella di base. Magari proprio perché il prodotto di aspirazione che usate giornalmente non è in grado di ripulire le piccole superfici (tavolo, divano, automobile, scaffali), che sono invece il pane quotidiano di una aspirapolvere portatile:

Dyson 232710-01 V7 Trigger

Innanzitutto, questo prodotto risulta molto economico rispetto al prezzo standard degli aspirapolvere Dyson ma anche rispetto ad aspirapolvere portatili di altre marche. Questo Dyson 232710-01 V7 Trigger ha un motore digitale capace di raggiungere i 110.000 giri al minuto generando un livello di aspirazione che lo rende uno dei migliori nel campo del senza filo. Naturalmente questa potenza generata ha un costo energetico che riduce l’autonomia a un massimo di 30 minuti. Fortunatamente la ricarica non è troppo lunga e in 3,5 ore l’apparecchio torna nuovamente in piena energia.

Anche in questo caso Dyson offre una spazzola motorizzata all’avanguardia, capace di portare via i peli di animali rimasti appiccicati sul divano. Il sistema di pulizia rapida del serbatoio Dyson è disponibile anche per questo strumento, ottimizzando il tempo durante la pulizia.

Dyson 232710-01 V7 Trigger è uno dei migliori aspirapolvere portatili che potete trovare in circolazione al momento. Leggero, versatile, molto potente, il meglio della tecnologia ciclonica di Dyson racchiusa nel palmo di una mano. Consigliatissimo per togliere le briciole dall’auto o se avete molti soprammobili che non volete spostare per spolverare.

Robot aspirapolvere

Ultimo arrivato in casa Dyson eppure non potevamo non inserirlo in questa nutrita selezione. L’unico robot aspirapolvere proposto dal marchio è un tripudio di potenza che forse però non è all’altezza del suo nome:

Dyson 360 Eye

Dyson ha rivoluzionato il mercato della pulizia casalinga ma è arrivata tardi in quello degli aspirapolvere robot senza riuscire nemmeno a prendere il meglio da quanto già stato fatto. L’unico aspirapolvere robot progettato da Dyson, pur proponendo un design degno di un film di fantascienza ha davvero poco da scambiare con quest’ultima.

Dyson 360 Eye è senza dubbio uno dei più potenti robot aspirapolvere sul mercato, grazie alla tecnologia Radial Root Cyclone che polverizza anche lo sporco più piccolo. La telecamera 360 Eye aiuta il robot a sapere sempre dove si trova, generando una nuova scansione ogni volta che comincia un lavoro. A differenza di altri robot infatti, che mappano l’ambiente casalingo e immagazzinano l’informazione finché non si ordina loro una nuova scansione, per il Dyson 360 Eye ogni volta è la prima volta, in modo da rilevare immediatamente nuovi ostacoli.

Sul fronte del controllo abbiamo la classica app per smartphone, Dyson Link, che permette di gestire la programmazione del robot, monitorare il livello di pulizia, le prestazioni e scegliere tra le uniche due modalità di pulizia disponibili. La modalità Max offre un elevatissima potenza di aspirazione con 40 minuti di autonomia mentre la modalità Quiet riduce la rumorosità fino al 35% in meno con una autonomia di 75 minuti.  Il Dyson 360 Eye è anche in grado di andare a ricaricarsi da solo alla dock station che è una delle più sottili del mercato e quasi scompare nel muro.

Nonostante queste caratteristiche e il sistema di cingolati unico, rispetto alle ruote degli altri robot, Dyson 360 Eye sembra rimanere un gradino sotto la concorrenza. Considerato l’elevato prezzo a cui viene venduto e visti i canoni del mercato in fatto di robot, ci si aspetterebbe un macchinario con molte più funzioni e caratteristiche che al momento questo aspirapolvere Dyson non riesce ad offrire.

Lascia un commento