Aspirapolvere per parquet: lucidare e pulire in una sola passata

Aspirapolvere per parquet: lucidare e pulire in una sola passata

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

Il parquet è una delle pavimentazioni più belle da vedere in una casa. Elegante, resistente, calorosa, al punto che fa quasi venire voglia di togliersi le scarpe e camminarci a piedi nudi. Mantenere al meglio le tavole di un pavimento in legno non è però un’impresa semplice. Con questa guida ai migliori aspirapolvere per parquet, speriamo di riuscire a darvi una mano a trovare il prodotto perfetto per aspirarlo.

Aspirapolvere per parquet: quale comprare?

Avete installato da poco una pavimentazione in legno oppure siete veterani del parquet ma quando lo pulite avete sempre paura di graffiarlo o rovinarlo? Le vostre preoccupazioni sono più che giustificate perché il parquet è una delle superfici più delicate di una abitazione. Le superfici in legno vanno infatti pulite poco e con il minimo apporto d’acqua, preferendo spesso panni elettrostatitici o scope con le frange.

Inoltre, sia che si tratti di un parquet con finitura ad olio, a cera o a vernice, la maggior parte dei detergenti per la pulizia risultano troppo aggressivi. È quindi sempre consigliato lucidare il parquet con aspirapolvere appositi e che sanno trattare questo tipo di pavimentazione, lasciando il lavaggio a detergenti specifici. Quali sono però i migliori aspirapolvere per parquet che non rovinano la superficie del legno e che ne facilitano la pulizia?

Nella nostra selezione abbiano tenuto conto di macchine specifiche per questo tipo di pavimentazione valutando sia modelli classici con traino che macchine senza filo. Dopo un’attenta analisi abbiamo stilato una lista di caratteristiche fondamentali che abbiamo usato per costruire la nostra selezione di prodotti.

Forza di aspirazione

Innanzitutto abbiamo valutato la forza di aspirazione scegliendo solo macchine che aspirano davvero e che non si fermano nemmeno di fronte alle briciole più grandi. In questo caso però è bene preferire anche macchine con una forza di aspirazione non troppo aggressiva per la superficie e con un motore in grado di trattare pavimentazioni delicate come il parquet.

Accessori

Per mantenere intatto il parquet però è bene fare affidamento anche su spazzole e accessori appositi per aspirarlo. Ecco perchè abbiamo preso in considerazione solo aspirapolvere con spazzole dalle setole delicate, teste extra per lucidare le superfici in legno e rulli morbidi in grado di raccogliere lo sporco mantenendo intatta la lucentezza del pavimento.

Serbatoio

Anche il serbatoio va valutato per non ritrovarsi con un aspirapolvere dall’aspirazione perfetta, multiaccessoriata ma che poi richiede ore per essere svuotata. Su questo fronte abbiamo scelto tutti prodotti senza sacchetto e che grazie all’aspirazione ciclonica filtrano e triturano lo sporco in un serbatoio di plastica che si stacca e viene svuotato in poche mosse tornando istantaneamente pronto all’uso.

Autonomia

Infine, se preferite un prodotto senza filo, abbiamo tenuto conto anche dell’autonomia che per un buon aspirapolvere deve essere di circa 30 minuti.

Vediamo la nostra selezione di aspirapolvere per parquet costruita tramite i criteri selettivi appena citati.

Aspirapolvere per parquet con traino

In questa sezione della nostra guida abbiamo selezionato due aspirapolvere per parquet con design classico spazzola, tubo e traino. La prima proposta ha caratteristiche più basilari a cui si aggiunge una spazzola apposita per parquet. La seconda proposta invece è più adatta a chi cerca un aspirapolvere per parquet con traino dalle funzionalità di un top di gamma, con tante spazzole che sapranno trattare al meglio non solo il parquet ma anche tante altre superfici delicate.

Rowenta RO3753EA Compact Power Cyclonic

Se volete un prodotto molto economico capace di funzionare da aspirapolvere multisuperficie e di garantire buoni risultati sul parquet, Rowenta RO3753EA Compact Power Cyclonic potrebbe essere quello che fa al caso vostro. Nonostante il prezzo vantaggioso questo prodotto offre tutta l’efficienza di un motore ciclonico e che farete fatica a staccare dal pavimento. La spazzola per parquet inclusa nella confezione protegge però il legno da qualsiasi tipo di abrasione aspirando per bene anche residui di sporco rimasti incastrati tra le tavole.

Continuando sul fronte accessori troviamo una spazzola combinata e una lancia piatta 2 in 1 per raggiungere anche le fessure più strette. Il serbatoio che sostituisce il sacchetto è da ben 1,5 litri di capienza che si sgancia dal traino e si svuota facilmente senza alcun contatto con la polvere. Il traino è un po’ ingombrante ma si sposta facilmente nelle case più ampie e protegge il parquet grazie al rivestimento gommato delle due ruote.

Un aspirapolvere classica, abbastanza basilare ma con tutte le carte in regola per farvi risparmiare e avere allo stesso tempo un prodotto di qualità capace di occuparsi anche del parquet.

Aspirapolvere per parquet senza fili

In questa seconda sezione vi proponiamo invece due macchine più moderne, che dicono addio all’alimentazione continua del filo senza però rinunciare alla potenza. Anche qui abbiamo selezionato una macchina più basilare con spazzola per parquet e capace di accontentare tutte le tasche e un prodotto più specifico, costoso ma capace di accarezzare il vostro parquet come se avesse dei soffici guanti.

De’Longhi XL135.21

Dyson V11 Absolute

Lascia un commento