Bose Bluetooth speaker: ecco i migliori modelli

Bose Bluetooth speaker: ecco i migliori modelli

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

Bose è sicuramente una delle aziende più rinomate per le sue soluzioni audio e per la cura dal punto di vista del design. In questa guida ti aiutiamo a trovare la migliore Bose bluetooth speaker, per ogni gamma, di cui ne vediamo i dettagli e le caratteristiche.

Bose bluetooth speaker: quale comprare

Comunque la si guardi, Bose è una delle maggiori realtà quando si parla di audio. Come per la maggior parte dei brand famosi e di tendenza, è facile trovare un gran numero di estimatori e altrettanti critici che non amano il tipo di equalizzazione che l’azienda imposta per i suoi prodotti. Se questo vale per le cuffie, possiamo dire la stessa cosa anche per gli speaker, ovvero i protagonisti di questa nostra guida sui Bose bluetooth speaker.

Avendo all’attivo numerosi prodotti suddivisi in varie fasce di prezzo, abbiamo deciso di realizzare per voi una guida all’acquisto dei migliori per ogni categoria. L’azienda, ormai acquisita dal colosso Apple, ha infatti moltissimi prodotti all’interno dei propri laboratori. Per questo abbiamo diviso i prodotti in due macrocategorie: una con la gamma SoundLink, una con la divisione Home Speaker. In entrambe sono presenti prodotti per tutti i budget.

Gli elementi che abbiamo considerato come criteri di selezione prendono in esame i seguenti campi: qualità audio e l’autonomia, con annessi alcuni plus da non sottovalutare ma che non consideriamo come fattori di selezione stringenti.

Qualità audio

La qualità audio è un aspetto molto caro a Bose e ovviamente anche a noi. Valutando l’intera gamma degli speaker del produttore statunitense, abbiamo valutato sia la potenza audio nuda e cruda (Watt), sia la facilità con cui gli speaker si prestino ad un ascolto abbastanza misto, fatto di generi diversi. Gli speaker più economici sono spesso indirizzati ad utenti senza grosse pretese; continuando a scorrere la guida, sono invece presenti speaker più costosi, di solito scelti da chi cerca un ascolto di qualità.

La presenza del supporto agli assistenti digitali (Assistente Google e Siri) inizia ad essere una specifica sempre più comune all’interno degli speaker. Ad oggi troviamo ancora un nutrito numero di casse Bluetooth Bose sprovviste di questa feature, pertanto la consideriamo come un plus da valutare ma che non influenza più di tanto la selezione dello speaker da acquistare.

Anche se si parla di casse Bluetooth, i modelli più costosi (ma non solo) permettono anche di collegare il proprio dispositivo di riproduzione tramite il classico cavo audio da 3,5 mm. Sebbene non sia un elemento chiave, averlo può essere un pro per chi vuole collegare fonti audio sprovviste di Bluetooth.

Autonomia

Dal nostro punto di vista i Bose Bluetooth speaker devono offrire un ascolto duraturo nel tempo, in modo da permettere all’utente di poter ascoltare musica senza la preoccupazione di restare senza batteria. Questo concetto ci ha guidati per tutto il periodo di selezione dei migliori speaker, e pertanto in questa guida non troverete un Bose Bluetooth speaker con autonomia inferiore alle 6 ore.

È per noi un lasso di tempo ideale per movimentare un party in giardino, in spiaggia o, per i modelli che lo prevedono, per accompagnare una gita in bicicletta. Nella guida troverete anche speaker con un’autonomia superiore; di solito si tratta di prodotti costosi e pensati per un numero ristretto di utenti.

Vediamo di seguito quali sono i Bose Bluetooth speaker su cui fare riferimento.

La serie SoundLink dei Bose bluetooth speaker vede la presenza di tre classi di prodotti con differenze tali da indirizzarli a diverse categorie di utenti. Questo mantenendo una particolare attenzione alla portabilità, al contempo puntando ad un mercato giovanile anche grazie al prezzo decisamente aggressivo; vediamo i migliori.

Bose SoundLink Micro

Iniziamo la nostra guida con un prodotto che ha ottenuto, nel tempo, un ribasso di prezzo davvero importante. Il Bose SoundLink Micro è una cassa Bluetooth che gioca molto sull’aspetto della portabilità, visto il suo ingombro davvero risibile e compatto, evidentemente pensato per chi ama viaggiare leggero avendo la possibilità di ascoltare i propri brani preferiti.

Viste le sue dimensioni molto compatte, l’azienda ha pensato di inserire un grosso mollettone nella parte posteriore, permettendo così di agganciarlo senza problemi ad una fibbia per portarlo a spasso. Al di sotto della griglia sono presenti uno speaker ed un radiatore passivo in silicone, completamente protetti dal contatto con l’acqua o detriti. Non è nota la potenza in uscita in Watt.

La batteria integrata dovrebbe garantire un’autonomia di circa 6 ore che può essere ricaricata tramite un semplice cavetto micro USB. Interessante notare anche il pieno supporto a Siri o Assistente Google per far partire una telefonata anche con il cellulare fuori portata.

Bose SoundLink Color II

Proseguiamo la nostra guida Bose Bluetooth Speaker con un prodotto “colorato”. La Bose SoundLink Color II è lo speaker Bose perfetto se si è alla ricerca di un prodotto leggero, compatto, adatto a tutte le situazione e con un marcato accento giovanile (lo speaker è disponibile in un gran numero di colorazioni diverse). Dal peso di circa 540 grammi e con un case estremamente resistente, può essere facilmente portato all’interno di una borsa per allietare le giornate fuori casa, magari durante un picnic.

La faccia superiore è caratterizzata da diversi comandi rapidi che permettono di accendere il dispositivo, effettuare il pairing Bluetooth, abilitare l’entrata jack ausiliaria da 3,5 mm, controllare il playback e il volume. Questo Bose bluetooth speaker disponibile anche di una batteria integrata che garantisce un’autonomia di circa 8 ore e può essere caricata con un semplice cavo micro USB (nessuno vi vieta di ricaricarlo anche con una batteria esterna, magari una di quelle che abbiamo inserito nella nostra personale guida sulla batteria esterna 10000 mAh).

Uno dei punti forti della Bose SoundLink Color II è anche la gestione di più dispositivi Bluetooth alla volta. Infatti, se effettuato il pairing con due dispositivi diversi, lo speaker è in grado di passare automaticamente fra una sorgente e l’altra nel caso in cui uno dei due dovesse smettere di funzionare oppure a playlist ultimata.

SoundLink Mini II SE

Continuiamo la nostra guida all’acquisto Bose Bluetooth speaker con un modello giunto sul mercato nella sua nuova edizione. Parliamo dello speaker che, senza ombra di dubbio, ha rappresentato e rappresenta tuttora la natura degli speaker Bose portatili: è SoundLink Mini II. In questo caso approfondiamo la versione Mini II SE, Special Edition, che è giunta sul mercato da pochissimo andando a colmare alcune lacune che la piccola bomba del suono aveva nelle generazione precedenti.

Se la conoscevate già, non c’è che dire: il prodotto nel design non si è assolutamente rivoluzionato, anche perché è da sempre che appare come quasi alieno in termini di rapporto dimensione/potenza. Il piccolo Mini II SE mantiene infatti la classica linea di design dei modelli precedenti: in soli 5.3 x 18.1 x 5.8 cm troviamo un audio davvero di primissima scelta, con una pulizia del suono stupefacente. Come tutti i prodotti Bose molta attenzione viene fatta sui bassi che, sebbene si scontrino con una cassa di risonanza davvero piccola, sono profondi e ben pesati. Insomma, c’è tutto un concentrato di Bose in questo prodotto.

Sul lato superiore troviamo la griglia di comando per la musica in riproduzione, nonché un tasto dedicato per l’assistente vocale qualora collegaste un dispositivo Apple o Android. Non mancano jack audio da 3.5 mm e porta di ricarica USB Type-C, vera grande novità. Quest’ultima ha la ricarica rapida e consente di ottenere fono a 12 ore di autonomia in pochissimo tempo. Disponibile in due colorazioni (grigia o nera), è senza dubbio il Bose Bluetooth speaker per chi cerca qualcosa di molto dinamico da portare con sé, senza rinunciare alla potenza.

Bose SoundLink Revolve+

Se siete alla ricerca di uno speaker Bluetooth di Bose con diffusione a 360°, allora il SoundLink Revolve+ fa per voi.  Il prodotto si contraddistingue da un design fondamentalmente nuovo, con una base ampia e una forma a campana. Questo dispone di una comoda maniglia in tessuto pensata per permettere un trasporto della cassa senza difficoltà. Al suo interno troviamo due radiatori passivi che si occupano della gestione dei bassi e di annullare fastidiose vibrazioni e un deflettore acustico omnidirezionale posto sulla base che invece diffonde l’audio in uscita a 360°.

La maggior parte della superficie vede una lavorazione in alluminio – perforato sulla porzione inferiore per permettere la diffusione audio – con alcuni piccoli inseriti di gomma per attutire piccoli colpi o cadute. Questo perché il Revolve+ è perfettamente in grado di superare la prova all’aperto grazie alla resistenza all’acqua. La funzione vivavoce è invece una manna dal cielo per chi decide di ascoltare musica all’aperto mettendo il telefono da parte; il Revolve presenta inoltre il pieno supporto a Siri e ad Assistente Google.

Scegliete questo Bose Bluetooth speaker se cercate un prodotto potente, versatile e adatto all’utilizzo outdoor, sia in giardino o al mare.

Bose Bluetooth speaker: la serie Portable Home Speaker

Oltre alla gamma SoundLink, Bose sta portando avanti nell’ultimo periodo un’altra famiglia più orientata all0utilizzo domestico ma pur sempre molto smart. Parliamo della divisione Portable Home Speaker, dove presenziano appunto dei prodotti pensati fondamentalmente solo per l’utilizzo in casa, ma dotati di svariate funzionalità interessanti.

Fra questi elencheremo anche un outsider, degno di nota senza ombra di dubbio per gli utenti prosumer appassionati del’audio di alto livello.

Bose Home Speaker 300

La divisione Home Speaker di Bose è senza ombra di dubbio fatta per chi non ha problemi a spendere. Questa si apre con un prodotto che, a nostro modesto parere, rappresenta la perfezione per uno smart speaker di alto livello. Parliamo di Bose Home Speaker 300, un prodotto che si estende principalmente in verticale con la sua forma cilindrica schiacciata dalle dimensioni e peso contenuti: 16,1 x 14,2 x 10,2 cm e 0.9 kg.

Partiamo subito col dire che il dispositivo in questione dispone sia di una connettività Bluetooth che di quella Wi-Fi. Quest’ultima lo rende uno speaker completamente indipendente e, una volta impostato, anche da tenere lontano dai propri dispositivi smart. Come interagirvi? Semplice, è possibile sfruttare Amazon Alexa o Google Assistant, entrambi integrati al suo interno e da scegliere in base alle proprie preferenze. Sono infatti presenti anche Spotify Connect, Deezer o Amazon Prime Music, servizi di streaming musicale da sfruttare per riprodurre musica con una connessione ad internet.

Non mancano il supporto ad Apple AirPlay 2 o un set di microfoni ottimo per eseguire anche chiamate in vivavoce. Sfruttando la Wi-Fi, dispone del pieno supporto al multiroom per poter connettere altri Bose Bluetooth Speaker della serie Home. Per questo motivo, non prevede il funzionamento a batteria, ma è bensì un prodotto da tenere collegato su presa.

Bose Portable Home Speaker

Continuiamo la nostra guida Bose Bluetooth speaker con un componente della divisione Home senza dubbio particolare. Si tratta anche del più recente ad arrivare sul mercato, e nello specifico di Bose Portable Home Speaker, prodotto che cambia senza ombra di dubbio la concezione di speaker domestico. Questo cambia effettivamente la concezione alla base di altoparlante smart, diventando a conti fatti un ibrido fra gli altoparlanti per ascoltare musica in mobilità e quelli per con cui interagire per controllare la propria smart home.

Parliamo infatti di uno smart speaker dotato di Bluetooth ma al contempo anche di tecnologia Wi-Fi, diventando utilizzabile anche senza la stretta presenza di una sorgente come smartphone e simili. Dispone di Amazon Alexa e Google Assistant integrati, a scelta di quello preferito, per gestire tranquillamente tutto ciò che si potrebbe fare dallo smartphone. La sua peculiarità, oltre alla forma affusolata a pera, è quella di disporre di una batteria integrata da 12 ore che ne consente l’utilizzo anche in esterna senza impedimenti. La cosa è piuttosto inedita per la linea di Bose Bluetooth Speaker Home.

Presenti audio a 360°, Apple AirPlay e multi-room. Lo consigliamo a chi vuole un prodotto che fa tutto, facile da portare in giro anche grazie alla maniglia integrata.

Home Speaker 500

Ritornando alla serie Home Speaker non “Portable”, troviamo Bose Home Speaker 500. Fratello minore dell’edizione 300, non è altro che uno speaker casalingo che funge da smart speaker dotato dunque sia di Bluetooth che di connettività Wi-Fi, pronto al Multi-Room. Troviamo inoltre gli assistenti vocali Amazon Alexa o Google Assistant, disponibili a scelta per poter controllare in remoto anche la propria smart home.

Non mancano tutti i servizi di streaming audio musicali, ma anche le webradio. Frontalmente, nel corpo di alluminio anodizzato dalle importanti dimensioni, troviamo un display LCD a colori. A cosa serve? Questo può essere personalizzato tramite l’app Bose, ma fondamentalmente dispone della funzionalità di fornire informazioni sui brani in riproduzione.

I driver integrati consentono di fornire audio a 360 gradi, ottimo per propagare il suono in tutta l’area in cui viene posizionato. Si tratta di uno speaker con funzionamento legato strettamente alla presa di corrente: non ha una batteria, ma è appunto uno smart speaker domestico. Lo consigliamo a chi vuole un vero e proprio sostituto del vecchio e caro hi-fi.

Bose S1 Pro

Chiudiamo la nostra guida ai Bose Bluetooth speaker con un modello assolutamente outsider: non rientra nella linea Home, ma è una cosa totalmente a sé stante che vi suggeriamo di considerare se state cercando la soluzione definitiva per le feste, anche in giro. Parliamo di Bose S1 Pro, un sistema attivo vero e proprio che mette a disposizione tutto ciò che è necessario per poter animare tutte le situazioni, dalle feste ai piccoli concerti, dalle jam session alle classiche sessioni in cui si vuole fare baccano.

In questo caso parliamo di un prodotto dalle dimensioni decisamente elevate: 33 x 24,13 x 28,45 cm per un peso di 7,1 kg. Il risultato finale è quello di una grande cassa dalla potenza notevole che va ad integrare una serie di elementi interazionali sul retro davvero notevoli. Abbiamo infatti ben tre canali audio distinti, due dei quali sfruttano dei connettori XLR ai quali è possibile collegare microfoni o strumenti musicali veri e propri, grazie a dei preamplificatori integrati. Ogni canale è modulabile con gain in uscita, ma è customizzabile anche sui toni bassi, medi e alti con delle manopole apposite. Troviamo inoltre tasto di accensione, power e linea in uscita su un jack audio su 3.5 millimetri.

Sia chiaro: è importante, ma non è completamente wired. Integra infatti una batteria interna che si propone come autonomia da 11 ore di riproduzione, variabile ovviamente in base ai volumi con cui è tenuta. Consigliamo questo prodotto a chi cerca un Bose Bluetooth speaker pronto alla battaglia.

Lascia un commento