Monitor gaming economico: come e quale scegliere

Monitor gaming economico: come e quale scegliere

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

In questa guida agli acquisti andremo a consigliarvi quelli che a nostro avviso possono rappresentare il miglior monitor gaming economico per soddisfare i vostri bisogni. Detto questo, però, andiamo insieme a vedere più nel dettaglio quali sono gli aspetti che abbiamo preso in considerazione per selezionare i modelli più meritevoli.

Monitor gaming economico: quale comprare

L’importanza del monitor è evidente, essendo lo strumento col quale potremo vedere ed interagire coi nostri giochi. Vista la natura più improntata alla “conservazione del proprio budget” di questi prodotti, ci limiteremo a segnalare solamente monitor Full HD.

Questo però non toglie che scegliere un display capace di reggere il test del tempo è importante, anche quando si tratta di acquistare un monitor gaming economico. È stata nostra premura, dunque, valutare ogni prodotto seguendo i criteri sottostanti. Così facendo riusciamo infatti a suggerirvi solo i modelli più meritevoli, prestanti e capaci di durare a lungo, almeno tanto quanto ogni altro monitor da gaming di fascia più alta.

Taglio e risoluzione

Essendo i prodotti segnalati in questo articolo molto contenuti in termini di prezzo (tra i 100€ ed i 250€) non ci si può certo aspettare di trovare prodotti che abbiamo una risoluzione superiore al Full HD (1920 x 1080). Di conseguenza, tutti i modelli segnalati qui sotto vanteranno questa specifica, e quindi per poter trarre i migliori benefici abbiamo selezionato monitor con dimensioni tra i 23″ ed i 27″. In questa maniera il Full HD potrà dare il meglio di sé.

Fluidità e reattività dell’immagine

Quando si parla di un monitor gaming economico, difficilmente si potrebbe pensare di aspettarsi molto in termini di refresh rate. In realtà però è assolutamente possibile trovare soluzioni migliori, nello specifico che vantano 75 Hz, aiutando dunque il prodotto a guadagnare ancor più meriti in termini di fluidità dell’immagine.

Un altro elemento importante da valutare però, quando si parla di reattività dello schermo, è il suo tempo di risposta, che dipende interamente dal tipo di pannello che viene montato. In questa fascia di prezzo, i pannelli che solitamente sono offerti sono TN IPS. Detto questo, però, non andremo a suggerirvi soluzioni TN. Sebbene vantino un tempo di risposta migliore di qualche millisecondo, nella maggioranza dei casi presentano anche un livello di qualità dei colori e profondità dei neri poco apprezzabile anche per gli standard dei pannelli TN (che già di loro non hanno una resa dell’immagine molto bella). In aggiunta, spesso e volentieri la superficie frontale di un monitor gaming economico con pannello TN presenta un’apparenza molto opaca, davvero deleteria per la nitidezza dell’immagine.

Monitor gaming economico: i migliori modelli

LG 24MK600M

Questo monitor gaming economico ha un display IPS da 24″ con risoluzione Full HD e refresh rate massimo di 75 Hz.

LG 24MK600M è un ottimo monitor economico, avendo a nostro avviso un ottimo rapporto qualità/prezzo e specifiche più che valide per un display Full HD, che lo aiutano ad essere leggermente sopra alla media per la categoria. Se siete in cerca di monitor da gaming low-cost ma con un framerate superiore ai 60 Hz, questa periferica risulta davvero ideale grazie ai suoi 75 Hz. Lo schermo in sé, inoltre, non è affatto male considerando che al prezzo a cui viene proposto il prodotto offre un pannello IPS con una resa dei colori ed una profondità dei neri molto meritevole per la categoria.

Samsung C24RG50

Questo monitor curvo ha uno schermo VA da 24″, risoluzione 1920 x 1080 ed un refresh rate di 144 Hz supportato dalla tecnologia AMD FreeSync.

Samsung C24RG50 permette ai giocatori intenzionati di entrare nel mondo dei monitor da gaming di dotarsi di un prodotto rapido e completo dal punto di vista delle specifiche, senza grandi spese. I benefici dati dal gaming su un pannello da 144 Hz affiancati dal FreeSync portano ad un risultato davvero ottimo sotto il profilo delle prestazioni, anche in ambito competitivo. Ciò che più rende il prodotto interessante, però, è che il display oltre ad essere curvo è VA, quindi vanta una resa dei colori migliore di quella di uno schermo TN pur mantenendo l’ottimo tempo di risposta di 1 ms.

LG 27GL650F

Questo monitor gaming economico ha un display IPS di 27″, risoluzione Full HD e refresh rate di ben 144 Hz.

Se ciò che state cercando è un monitor più grande, che permette di godere di colori e neri più profondi, ma soprattutto più rapido e fluido, allora un pannello da 27″ come LG 27GL650F è il pannello che fa al caso vostro. La scocca frameless consente di ridurre al minimo le dimensioni del prodotto, rendendolo il meno voluminoso possibile, e grazie alle tecnologie FreeSync e G-Sync, che riducono il tearing dell’immagine, risulta anche adatto per chi pianifica lunghe sessione di gameplay competitivo. Infine, è anche predisposto per poter essere appeso al muro avendo le porte in ingresso poste nella parte inferiore della scocca. Per portarvi a casa questo rispettabile monitor da gaming è sufficiente selezionare i box dedicati.

Lascia un commento