Miglior smartwatch per fitness: i dispositivi smart per restare in forma

Miglior smartwatch per fitness: i dispositivi smart per restare in forma

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

In questo articolo ci tuffiamo alla ricerca del miglior smartwatch per fitness. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti presenti sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta dello smartwatch adatto per il vostro allenamento.pubblicità

Miglior smartwatch per fitness: quale comprare

Assieme agli allenatori in carne ed ossa che ci fanno compagnia nelle palestre, gli smartwatch stanno facendo sempre più capolino al polso delle persone per aggiungere un ulteriore livello di tracciamento che prima era difficile avere. All’interno della nostra guida sul miglior smartwatch per fitness, andremo a scoprire quali sono gli orologi smart più interessanti sul mercato per quel che riguarda la loro capacità di interpretare correttamente i tipi di allenamenti svolti e tracciarne l’andamento.

Gli sportivi, e più nel dettaglio le persone attente alla propria forma fisica, necessitano di prodotti da consultare nel corso degli allenamenti per modulare correttamente l’andamento dell’esercizio fisico. Il primo criterio che bisogna prendere in considerazione durante la scelta del miglior smartwatch per fitness è il display. Gli smartwatch odierni sono quasi tutti dotati di pannelli ad alta risoluzione, con una diagonale più o meno ampia. In questa guida vi consigliamo dispositivi con un display capace di garantirvi una lettura perfetta delle informazioni in qualsiasi condizione di luce. Alcuni smartwatch, soprattutto i più economici presenti nella guida, sono adatti ad utenti che si allenano poco e che non necessitano di soluzioni particolari al proprio polso. Storia completamente diversa per chi invece ha la possibilità di acquistare prodotti più costosi, in questo caso adatti a sportivi o a chi vuole sfruttare un display di grandi dimensioni per visualizzare consigli a schermo tipo quelli offerti dal Fitbit Ionic.

L’elemento più importante quando ci si imbarca nella scelta del miglior smartwatch per fitness è legato alla qualità dei sensori. Chi sceglie uno smartwatch del genere lo fa tenendo bene a mente quali sono i sensori più importanti, irrinunciabili. Oltre al classico giroscopio e accelerometro, i miglior smartwatch per fitness devono sempre montare il sensore HR per il battito cardiaco. È un elemento fondamentale per il tracciamento della propria attività fisica, e svolge un ruolo importante nella scelta dei giusti allenamenti da svolgere per bruciare grassi o per incrementare la propria resistenza sotto sforzo. I modelli presenti nella guida sono adatti a chi vuole allenarsi in palestra per mantenere la forma fisica e per chi invece vuole superare i propri limiti. I primi possono tranquillamente scegliere smartwatch poco costosi come il Charge 3, gli altri invece dovranno per forza ci cose puntare a soluzioni migliori come lo Ionic, il Gear Sport o l’Apple Watch Series 4. Questi smartwatch per fitness montano sensori particolari in grado di riconoscere automaticamente numerosi profili di allenamento.

L’autonomia è l’ultimo dei criteri che valutiamo quando ci accingiamo nella scelta del miglior smartwatch per fitness. Sebbene nessuno di noi si sogni di fare più di qualche ora di allenamento in palestra (o a casa propria), sappiamo che uno smartwatch dalla lunga autonomia è un piacere da avere sempre al proprio polso. Alcuni elementi come il tracking della distanza, delle calorie bruciate o della qualità del sonno fanno gola anche agli sportivi amatoriali. Sarebbe un peccato non poter sfruttare questo tipo di informazioni a causa di un’autonomia scadente, vero? Gli smartwatch qui presenti vi permetteranno di tracciare il vostro allenamento e non solo per almeno due giorni di fila, evitandovi così di dover ricaricare il dispositivo ogni giorno o di utilizzarlo poco perché timorosi di restare a secco a metà mattina. Scegliendo soluzioni più costose potrete fare affidamento su moduli batteria più capienti e quindi ad un’autonomia maggiore.

Samsung Galaxy Active 2

Garmin Venu

Apple Watch Series 6

Lascia un commento