Miglior smartwatch per lo sport: i modelli giusti per restare in forma

Miglior smartwatch per lo sport: i modelli giusti per restare in forma

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

In questo articolo ci tuffiamo alla ricerca del miglior smartwatch per lo sport. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti presenti sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta dello smartwatch adatto per il vostro allenamento e non solo.pubblicità

Miglior smartwatch per lo sport: quale comprare

Miglior smartwatch per lo sport

All’interno della nostra gremita catena di consigli per gli acquisti in riferimento agli smartwatch, quest’oggi prendiamo in considerazione la scelta dei miglior smartwatch per lo sport. Come anticipa il nome, in questa guida sono presenti prodotti che promettono una marcia in più per chi ama fare dello sport a livello amatoriale ma anche agonistico. Infatti, come abbiamo visto nel corso degli ultimi anni, sempre più aziende stanno aggiornando la propria proposta offrendo importanti vantaggi anche agli utenti che sono alla ricerca di un prodotto da utilizzare per allenamenti di un certo tipo, sicuramente diversi rispetto a chi pratica sport in maniera del tutto non agonistico.

All’interno della nostra guida al miglior smartwatch per lo sport troviamo diverse categoria di allenamento, partendo da chi è alla ricerca di un wearable per lo sport a corpo libero, pensiamo a chi fa un po’ di allenamento in casa, giusto per mantenersi in forma e spezzare la routine quotidiana, arrivando anche agli smartwatch pensati per il nuoto. Le aziende scelte per questa guida sono le regine dei wearable: AppleFitbitGarmin e TomTom. Oltre alla categorizzazione appena vista, all’interno di una particolare selezione troviamo un ordine di visualizzazione con prezzo decrescente.

Ma quali sono i criteri di selezione che ci hanno portato a scegliere solo i modelli presenti qui sotto?

Display

Innanzitutto il display, un altro elemento per noi molto importante durante la scelta del miglior smartwatch per lo sport. Infatti, proprio come per gli smartphone, gli smartwatch si controllano tramite il display, anche per i modelli muniti di tasti fisici. Ma non solo: tramite il pannello touch è possibile leggere le notifiche in arrivo, controllare l’andamento dell’allenamento, guardare al volo qualche video su come svolgere un esercizio e molto altro. Ecco perché abbiamo selezionato smartwatch muniti di display ad alta risoluzione e con una buona luminosità, tale da permettere l’utilizzo del wearable in qualsiasi condizione di luce.

Vista la suddivisione in categorie, ogni smartwatch è indirizzato ad un pubblico tendenzialmente diverso di utenti. Di norma gli smartwatch più economici sono quelli da prendere in considerazione se l’aspetto di un display di altissima qualità non è un elemento di primaria importanza. Dispositivi più costosi presentano pannelli più generosi, definiti e con tecnologie proprietarie pensate per garantire un livello di utilizzo maggiore, come ad esempio durante il nuoto dove gli smartwatch più costosi disattivano automaticamente il touchscreen per evitare tocchi fortuiti.

Sensori

La presenza di un parco sensori di altissima qualità è un aspetto cruciale quando si parla di smartwatch per lo sport. Tutti i prodotti attualmente presenti sul mercato integrano un numero variabile di sensori (anche modelli da 30-40€), ma sono validi e precisi? Essendo questa guida indirizzata a chi ama fare sport ad ogni livello, è per noi importantissimo andare a consigliarvi prodotti muniti di sensori estremamente precisi. Valori come il battito cardiaco, la distanza percorsa, le calorie bruciate e altri, permettono all’atleta di controllare l’andamento dell’esercizio in corso, o più banalmente di seguire percorsi di allenamento pensati per migliorare la propria prestanza fisica.

La suddivisione per categoria e per ordine di prezzo ti permette inoltre di avere chiaro il tipo di livello di tracking disponibile su ogni smartwatch qui presente. I modelli più economici montano un parco sensori di buon livello ma spesso sono privi di tecnologie proprietarie presenti invece su smartwatch più costosi. Un esempio è il riconoscimento automatico dell’allenamento in corso sul Charge 3 di Fitbit e sull’Apple Watch Series 4.

Impermeabilità

L’impermeabilità oggigiorno rappresenta una specifica a cui difficilmente si fa meno. Non è per noi un criterio di selezione in quanto, considerando la presenza di prodotti presenti per lo sport, tutti gli smartwatch qui presenti sono in grado di resistere al contatto con i liquidi. Nella guida sul miglior smartwatch per lo sport troverai wearable con certificazione IP67 o IP68. Tramite esse potrai immergerti in acqua per mezz’ora o un’ora non superando il metro di profondità. La scelta di un modello piuttosto che un altro va valutata anche tenendo conto del tipo di certificazione IP presente. Di solito consigliamo un valore IP68 solo per gli smartwatch da indossare in piscina.

Autonomia

Infine l’autonomia è un criterio di selezione che separa smartwatch validi da quelli che non consiglieremo mai. La gestione della batteria è da sempre un elemento cruciale per gli smartwatch; le dimensioni compatte obbligano gli ingegneri a portare avanti dei programmi di ottimizzazione sempre più aggressivi. All’interno della nostra guida abbiamo selezionato smartwatch con un’autonomia di almeno due giorni, permettendovi così di sfruttare il dispositivo senza limitazioni, anche per diverse ore di fila.

Però, spendendo qualcosa in più, potrai portarti a casa smartwatch per lo sport con un’autonomia ancora maggiore. Questi sono indirizzati ad utenti con un piano di allenamento piuttosto cadenzato, con sessioni quotidiane che risulterebbero troppo impattanti per alcuni smartwatch presenti nella guida. Ad esempio il Forerunner 935 di Garmin o l’Apple Watch Series 4 rappresentano degli ottimi smartwatch per lo sport dal punto di vista dell’autonomia.

Miglior smartwatch per lo sport allenamento a corpo libero

Fitbit Charge 4

Miglior smartwatch per lo sport allenamento per la corsa

Garmin Forerunner 45s

Miglior smartwatch per lo sport allenamento per il nuoto

Garmin Swim 2

Apple Watch Series 6

Lascia un commento