Migliori casse Bluetooth economiche: come e quali scegliere

Migliori casse Bluetooth economiche: come e quali scegliere

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

In questo articolo parliamo di migliori casse Bluetooth economiche. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti in modo da aiutarvi nella scelta dello speaker Bluetooth che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Migliori casse Bluetooth economiche: quale comprare

Migliori casse Bluetooth economiche

Molto spesso capita di essere fuori per una gita oppure in casa, in comodità sul divano, e avere voglia di ascoltare un po’ di musica. Nonostante i nostri smartphone siano ormai quasi tutti muniti di casse stereo, capita spesso di non riuscire ad apprezzare un giro di basso o il riff di batteria per via di evidenti limiti fisici; stiamo pur sempre parlando di casse integrate in un telefono.

A questo punto, quasi sempre, la cosa più semplice da fare è prendere un paio di casse e di collegare il jack audio. Ma che fare nel caso in cui si volesse evitare di dipendere da cavi e cavetti? La cosa più semplice è quella di ricorrere a speaker Bluetooth. Come abbiamo visto nella nostra personale selezione dei migliori casse Bluetooth, ne esistono di tante forme e dimensioni. E se volessimo concentrarci solo sulle migliori casse Bluetooth economiche?

Qualità audio

Qui di seguito vi proponiamo quelle che secondo noi sono le migliori casse Bluetooth economiche. Questa selezione è portata avanti tenendo conto di alcuni criteri di selezione. Il primo fa riferimento alla qualità audio. Come abbiamo detto qualche riga più su, le casse Bluetooth economiche sono evidentemente indirizzate a chi non ha intenzione di spendere molto, ma questo non vuol dire che bisogna acquistare prodotti di scarsa qualità. I materiali e le linee estetiche sono spesso elementi secondari in questi casi, ma diffondere la musica con una certa qualità risulta per noi estremamente importante.

Ecco perché abbiamo scartato tutti i modelli di casse Bluetooth in cui è presente un qualche tipo di aberrazione acustica durante l’ascolto. Inoltre, per chi è disposto a spendere qualcosa in più rispetto ai modelli in cima alla guida, sono presenti speaker economici che permettono il pairing fra di loro in modo da creare soluzioni stereo vere e proprie.

Prezzo

Nel selezionare le migliori casse Bluetooth economiche abbiamo ovviamente tenuto in conto del prezzo come criterio selettivo chiave. Innanzitutto, ci siamo dati un budget massimo da rispettare: tutto ciò che sta al di sopra dei 50€ è stato, nettamente, messo da parte. Ma non basta: toccando un po’ tutte le microfasce di prezzo per accontentare tutti in base alle esigenze (un regalo, un prodotto da “maltrattare” e così via), abbiamo rapportato il prezzo alla qualità. Sfruttando dunque il primo criterio selettivo in tandem al secondo, abbiamo tenuto per voi solo i prodotti realmente più convenienti e che, a prescindere, suonano comunque molto bene.

Autonomia

L’autonomia è un altro criterio di selezione che abbiamo seguito durante tutta la fase di scelta delle casse Bluetooth economiche. Molto spesso questi prodotti sono piccoli, compatti, pensati anche per essere portati in giro e non per forza da lasciare riposti su un mobile o una mensola. Questo spesso cozza con la necessità di avere a disposizione uno speaker con un’autonomia decente, proprio a causa delle dimensioni di questi prodotti.

Però, per quanto ci riguarda, le casse Bluetooth economiche devono garantire almeno 10 ore di autonomia con singola carica. Questo significa che all’interno di questa guida non sono state prese in considerazione tutti quei modelli che permettono un ascolto (in ore) inferiori a quelle sopracitate. Alcuni modelli possono inoltre raddoppiare questo numero; molto varia in base alla natura dello speaker.

Funzioni e caratteristiche accessorie

Altri elementi che valutiamo positivamente ma che non rappresentano dei veri e propri criteri di selezione, sono la presenza di feature aggiuntive. Infatti, scorrendo i vari prodotti presenti nella guida, troverete prodotti che offrono la possibilità di ascoltare musica tramite micro SD oppure muniti di telai impermeabili e quindi perfetti per essere portati al mare o in piscina. Questi modelli sono perfetti per utenti che vogliono spendere poco, ma che sono ben lieti di prendere in considerazione un piccolo aumento della spesa a fronte di un vantaggio come l’impermeabilità. Si tratta quindi di caratteristiche importanti ma non primarie quando si parla di casse Bluetooth economiche, in quanto lo scopo principale di questi prodotti è garantire il miglior compromesso fra qualità audio e prezzo.

Capiti tutti i criteri selettivi, spostiamoci alla nostra selezione delle migliori casse Bluetooth economiche.

Migliori casse Bluetooth economiche: i prodotti su cui puntare

Tronsmart T6 Mini

Iniziamo la nostra guida alla ricerca delle migliori casse Bluetooth economiche con un prodotto che ha ristabilito completamente i canoni di performance minime per i modelli ultraeconomici. Parliamo di un prodotto Tronsmart, azienda nota sul settore dell’elettronica del consumo per il suo impegno sulla categoria delle soluzioni energetiche (powerbank, caricabatterie da presa, ecc.) che da qualche hanno si è voluta spingere anche sull’audio con dispositivi un po’ in controtendenza.

Senza dubbio è il caso del piccolo Tronsmart T6 Mini, speaker Bluetooth economico che vanta dell’emissione di suono a 360°, dunque che si propaga in ogni direzione dell’ambiente. Sì, non è  uno scherzo: i driver integrati all’interno del T6 riescono a propagare, con una potenza complessiva di ben 15 Watt, audio in tutte le direzioni, ottimo dunque per far godere di buona musica in ogni posizione della stanza. Dalle dimensioni compattissime e peso contenuto (9,2 x 9,2 x 12 cm per circa 600 grammi), può essere facilmente portato in giro, anche agganciato allo zainetto grazie al cordino fornito in dotazione.

All’interno troviamo un chip Bluetooth 5.0 di nuova generazione, porta jack audio da 3.5 mm, slot micro SD per la riproduzione di MP3 senza connessioni (fino ad un massimo di 64 GB) e una batteria davvero incredibile: questa è stimata a raggiungere le 24 ore di riproduzione, grazie ad un modulo da ben 2500 mAh. Interessante, oltre alla cura sui bassi davvero ben sviluppati, è la possibilità di collegare in tandem due T6 Mini per realizzare un piccolo impianto stereo a 360° completamente senza fili. Non manca la certificazione IPX7 per la resistenza al contatto con polvere, neve ed acqua.

Sceglietelo se state cercando la regina delle casse Bluetooth economiche per budget ridotto.

Anker SoundCore 2

Saliamo di livello e troviamo praticamente una campionessa delle casse Bluetooth economiche; probabilmente quella che ha raccolto in questi ultimo paio di anni il numero maggiore di recensioni positive da parte degli utenti e degli addetti ai lavori: Anker SoundCore 2. Come è ormai noto da qualche tempo, Anker ha realizzato il brand SoundCore che attualmente viene addirittura usato senza prefisso originale: l’impegno dell’azienda ha portato alla realizzazione di un prodotto entry-level davvero molto interessante che, con un prezzo contenuto, si propone come scelta migliore per l’utilizzo più classico.

Se volete ascoltare musica o riprodurre video con una buona acustica e siete sprovvisti di altoparlanti, il piccolo SoundCore 2 si propone come una soluzione molto pratica. In dimensioni compatte di 16,5 x 5,6 x 4,6 cm e peso davvero contenuto di 350 grammi circa, questa sfrutta due altoparlanti da 12 Watt complessivi (stereo quindi) di buona qualità. Non mancano certificazione IPX7 per il contatto con liquidi o polvere, Bluetooth 5.0 a consumo energetico ridotto e autonomia estesa fino a ben 24 ore. Degne di nota sono sia la possibilità di eseguire il pairing con un altro SoundCore 2 per realizzare un sistema a due speaker senza fili, sia la tecnologia proprietaria BassUp per la musica ad alti bassi.

Se cercate la migliore delle casse Bluetooth economiche non “estrema”, quindi non adatta ad essere agganciata a zaini e portata con sé se non riposta (andate al prodotto successivo se vi serve più qualcosa prettamente da outdoor), allora dovete scegliere per forza lei. Disponibile in più colorazioni, è decisamente una idea regalo più che sfiziosa.

JBL Clip 3

Il JBL Clip 3 è un po’ la somma di quello che dovrebbero essere la maggior parte delle casse Bluetooth economiche. Attenzione ai dettagli, autonomia importante, possibilità di portare lo speaker anche fuori casa senza troppi problemi, il tutto ad un prezzo non troppo esoso. Nonostante il JBL Clip 3 non abbia un corpo in alluminio, come invece abbiamo visto per altri prodotti in questa nostra lista, la sua struttura è abbastanza solida e robusta da permettere allo speaker di essere portato con sé in qualsiasi contesto – anche al mare vista la certificazione IPX7.

La particolarità del JBL Clip 3 è il tipo di diffusione audio; gli altri prodotti che abbiamo visto all’interno della nostra guida, permettono di ascoltare la musica quasi sempre frontalmente. Il JBL Clip 3, invece, grazie alla sua struttura circolare, schiacciata, con la griglia di diffusione rivolta verso l’alto, permette all’audio di essere diffuso in tutte le direzioni. In questo modo, qualsiasi sia la vostra angolazione rispetto alla cassa, avrete l’opportunità di ascoltare la vostra traccia preferita senza alcun tipo di rinuncia. È inoltre presente un vistoso moschettone per agganciare il JBL Clip 3 ad uno zaino (o altro) e la batteria integrata da 1000 mAh permette un’autonomia di circa 10 ore.

Soundcore Flare Mini

Chiudiamo la nostra personale selezione delle migliori casse Bluetooth economiche con l’interessante Soundcore Flare Mini. La compagnia è famosa per sviluppare dispositivi estremamente economici ma di qualità, cosa che le ha permesso di raggiungere in pochissimo tempo lo status di azienda più “amica” dei clienti che sono alla ricerca di prodotti validi senza spendere un patrimonio.

L’ottimo lavoro dell’azienda cinese lo evidenziamo anche nel Soundcore Flare Mini, una cassa Bluetooth economica estremamente valida. Si parte da un design semi-cilindrico caratterizzato da una copertura in tessuto industriale, che conferisce allo speaker piena impermeabilità contro l’acqua grazie alla certificazione IPX7.

La porzione superiore dello speaker presenta i classici controlli audio, il tasto per controllare la linea LED inferiore che cambia colore e il tasto per boostare i bassi, utile quando si ascolta un particolare genere di musica. Il retro, invece, offre rapido accesso al tasto di accensione/spegnimento, il tasto per il pairing Bluetooth e una piccola lingua di gomma che protegge dall’acqua l’entrata jack audio da 3,5 mm e la porta micro USB per la ricarica.

Dal punto di vista audio, il Flare si presenta ancora come una scelta solida e azzeccata. Nonostante il prezzo estremamente competitivo, l’audio in uscita è chiaro, solido e la funzione di boost dei bassi è un “plus” che potrebbe fare contenti un gran numero di utenti.

Lascia un commento