Notebook 300 Euro: come e quali scegliere

Notebook 300 Euro: come e quali scegliere

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

In questo articolo vi consigliamo i migliori notebook 300 euro attualmente presenti sul mercato. Siete alla ricerca di un notebook dall’ottimo rapporto qualità/prezzo che sappia comunque assistervi durante le vostre attività quotidiane? Allora non perdetevi la nostra guida all’acquisto ai migliori notebook 300 euro che trovate qui di seguito.pubblicità

Migliori notebook 300 euro: quale comprare

Notebook 300 euro

La fascia dei notebook 300 euro, ad oggi, è una tra quelle dove è possibile trovare alcune delle migliori offerte in ottica di rapporto qualità/prezzo. Seppure ci troviamo comunque in una categoria entry-level, i prodotti che la compongono sono in grado di offrire all’utente finale senza troppe pretese diverse possibilità.

Non aspettatevi però miracoli dal punto di vista della scheda tecnica: trattandosi di portatili appartenenti perlopiù alla fascia bassa del mercato, questi non offrono prestazioni elevatissime, ma comunque riescono a cavarsela nel loro piccolo. In questa guida il nostro lavoro selettivo è stato minuzioso: non troverete molti prodotti, ma solo quelli che vale la pena acquistare per il prezzo che mettono a disposizione. Tale prezzo è fissato sui 300 euro, e non supera mai il limite dei 400 euro. Qualora troviate un portatile più caro e che supera tale soglia, inevitabile visto che i prezzi online variano giornalmente, allora aspettate oppure date un’occhiata agli altri prodotti che vi suggeriamo.

Se tra le vostre necessità non ci sono quelle di utilizzare il notebook per software “pesanti”, come quelli di editing, rendering, oppure per videogiocare, allora un notebook 300 euro può fare davvero al caso vostro. Tra le soluzioni elencate qui sotto troverete senza dubbio il prodotto che fa per voi: entriamo dunque nel vivo e andiamo ad analizzare i migliori notebook 300 euro, prodotto per prodotto. Questi sono riportati di seguito in ordine crescente di prezzo.

CHUWI HeroBook Pro

Iniziamo la nostra guida ai migliori notebook 300 euro con un modello fresco di 2020 che sta spostando gli equilibri sulla cifra minima da spendere per portarsi a casa una buona macchina. Parliamo di CHUWI HeroBook Pro, prodotto del brand cinese che negli ultimi anni ha effettivamente cambiato le regole sui prodotti di fascia bassa. Il notebook mette a disposizione un design curato, con uno chassis in argento che strizza l’occhio all’alluminio, ma mimetizzandosi soltanto. Si tratta infatti di un buon policarbonato che non scricchiola particolarmente, ma senza abbracciare l’alluminio dunque.

Al suo interno troviamo un pannello da 14.1″ Full HD, buono sia per la navigazione che per la fruizione di video, e assolutamente non scontato sotto ai 300€. Il sistema è invece gestito da un processore Intel Celeron N4000, serie Gemini Lake dual-core in grado di raggiungere i 2.6 GHz in modalità Turbo. Associati sono invece presenti ben 8 GB di memoria RAM e, udite udite, addirittura 256 GB di memoria interna flash eMMC 5.1. Questa può essere estesa sia grazie alla porta micro SD presente lateralmente, sia tramite uno slot SSD M.2 interno in grado di accogliere fino ad 1 TB di spazio aggiuntivo; insomma, mica pizza e fichi.

Presenti una tastiera ampia con layout internazionale e un grande trackpad. La batteria integrata è da 38 Wh in grado di raggiungere le 9 ore di autonomia ad utilizzo classico. Lato porte abbiamo connettore DC, due USB 3.0 Type-A, jack audio e uscita mini HDMI. Manca purtroppo una Type-C, ma è una lacuna arginabile visto il prezzo. L’OS è ovviamente Windows 10 Home.

Acer Chromebook 314

Una soluzione alternativa a Windows esiste, ed è fondamentalmente adatta prettamente a chi vuole fare del proprio notebook 300 euro un utilizzo legato alla navigazione. Parliamo di Acer Chromebook 314, un prodotto che ha saputo ritagliarsi una e fetta di mercato grazie ad un prezzo aggressivo e una credibilità davvero elevata. Acer è uno dei pochi brand che ha creduto nella gamma Chromebook, ovvero i notebook dotati del sistema operativo di casa Google per PC, ed è sicuramente il primo nome su cui fare riferimento quando volete acquistare una macchina del genere.

All’interno del suo telaio in alluminio, pesante soli 1.5 Kg nel totale, troviamo un pannello da 14″ LED Full HD, ottimo per la lettura e la fruizione di video. Nel nucleo troviamo un processore Intel Celeron N4000, Gemini Lake dual-core con clock fino a 2.60 GHz, accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage eMMC. Parliamo di un set di hardware adatto alla navigazione e alla gestione, fondamentale, di ChromeOS. Tale sistema operativo è orientato principalmente alla navigazione, nonché al compimento delle operazioni basilari come la gestione dei documenti grazie a Google Drive e simili.

Lato porte troviamo due USB 3.0, due USB 3.1 Type-C con supporto ricarica, jack audio da 3.5 mm e slot micro SD. La batteria integrata è da 48 Wh, e punta all’autonomia di circa 12 ore di utilizzo, cosa da non sottovalutare quando si parla di navigazione su Chrome.

CHUWI Lapbook Pro

Arriviamo in cima alla nostra guida con il modello di notebook 300 euro che ci sentiamo di consigliare a tutti più caldamente: CHUWI Lapbook Pro. Parliamo di un piccolo notebook fanless che mette a disposizione uno chassis interamente in metallo, senza inganni e senza scricchiolii. All’interno è presente un bel display da 14.1″ Full HD, ottimo per fruire contenuti video ma anche per utilizzare in modo efficiente tutti i software. Nell’anima abbiamo un processore dual-core Gemini Lake, ovvero l’Intel Celeron N4100. Il suddetto tiene sotto controllo i risparmi, puntando però su un clock che arriva ai 2.60 GHz.

Lato memoria troviamo 8 GB di RAM e 256 GB di memoria eMMC, ottima combinazione per eseguire più software simultaneamente e per archiviare anche i propri dati. Come se non bastasse considerate che troviamo anche uno slot SSD M.2 interno accessibile per l’upgrade individuale con un disco aggiuntivo, ma anche uno slot micro SD standard. Lato porte corredano il tutto una USB 3.0 Type-A, jack audio, una uscita mini HDMI ed una splendida USB Type-C 3.1 con PowerDelivery. Questa è usata sia per la ricarica del prodotto, sia per l’output video o il trasferimento di dati.

Il sistema operativo preinstallato è Windows 10 Home. Non possiamo che suggerire LapBook Pro a chi è amante delle ricerche per lo studio, della navigazione sul web ma anche della fruizione di contenuti video in mobilità.

Lascia un commento