Robot aspirapolvere LG: i migliori aiutanti per la pulizia della casa

Robot aspirapolvere LG: i migliori aiutanti per la pulizia della casa

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

Il colosso della telefonia sudcoreano, famoso anche per i suoi televisori ultrapiatti e e una serie di lavatrici all’avanguardia, ha messo le radici un po’ in ogni campo dell’elettrodomestico. Se avete provato e apprezzato i prodotti appena elencati, sarete felici di sapere che la società di Seul ha fatto un’incursione anche nel mondo della pulizia casalinga con la sua linea di robot aspirapolvere LG.

Robot aspirapolvere LG: quale comprare

LG è un marchio che porta in sole due lettere tutta la filosofia dell’azienda: Life’s Good. Il miglioramento della vita, infatti, per molti passa proprio da questo brand che da oltre 50 anni crea soluzioni tecnologiche per il vivere quotidiano. Lavatrici, smartphone, frigoriferi, impianti audio e televisori. Per questi ultimi in particolare ha sviluppato una tecnologia proprietaria che grazie al CINEMA 3D LG, porta la visione tridimensionale di film e programmi in ogni ambiente casalingo.

È quindi chiaro che un brand così attento ai cambiamenti del mercato non si fosse accorto anche di quello che stava avvenendo nel mercato della pulizia: ovvero l’avvento di nuove e cicloniche modalità di aspirazione e l’arrivo dei robot automatici. L’azienda sudcoreana ha infatti deciso di potenziare il suo reparto pulizia proprio con questi ultimi prodotti, lanciando una linea di robot aspirapolvere LG. Gli Hom-bot rappresentano la pulizia automatica secondo LG. Prima di passare alla selezione di robot aspirapolvere LG consigliati, ecco le caratteristiche con cui abbiamo vagliato questi prodotti:

Nell’acquisto di un robot aspirapolvere è fondamentale guardare inizialmente alla sensoristica. I sensori sono infatti una parte essenziale dei robot, che corrisponde agli occhi e alle orecchie del piccolo pulitore, senza i quali non riuscirebbe nemmeno ad evitare gli ostacoli, rilevare lo sporco o riconosce l’ambiente circostante. Gli Home-Bot LG eccellono in questo campo con settori digitali in grado di distinguere anche gli oggetti più delicati come quelli in vetro.

Va poi preso in esame il serbatoio. Questo contenitore plastico dello sporco andrà ripulito manualmente dalla polvere. È bene quindi preferire robot con un contenitore capiente e facile da rimuovere e da pulire così da ridurre al minimo le operazioni di manutenzione sulla macchina.

Naturalmente va valutata anche la forza di aspirazione. Una componente essenziale di ogni buon aspirapolvere e da non sottovalutare mai. Il mercato è infatti pieno di numerosi robot che però fanno davvero fatica ad aspirare per bene e impiegano tantissimo tempo a pulire una sola stanza. I robot aspirapolvere LG sono tutti dotati di una funzione turbo e smart turbo che aumenta del 30% le prestazioni.

Un buon robot deve avere però anche un buon sistema di controllo o una facilità di utilizzo che sia accessibile a tutti. I robot aspirapolvere LG presentano una comoda app per il controllo con la funzione My Space con cui è possibile delineare una zona precisa della casa per una pulizia ancora più accurata.

Infine va tenuta in considerazione anche l’autonomia. La media del mercato per i robot aspirapolvere si aggira intorno ai 60 minuti. Home-bot di LG ne raggiunge però ben 100 senza accusare cali alle prestazioni.

Robot aspirapolvere LG: i modelli su cui puntare

Purtroppo al momento l’azienda sembra abbia voluto abbandonare il segmento della pulizia. Vi aggiorneremo qualora dovessero subentrare nuovi modelli meritevoli per l’acquisto. Per il momento però, vi rimandiamo alla nostra pagina dedicata a tutti i prodotti per le pulizie di casa.

Lascia un commento