Tastiera gaming Razer: la selezione delle migliori sul mercato

Tastiera gaming Razer: la selezione delle migliori sul mercato

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

Grazie a questa nostra guida agli acquisti avrete modo di scoprire quale tastiera gaming Razer farebbe al caso vostro. Prima di fare ciò, riteniamo opportuno indicarvi come abbiamo individuato i prodotti che vi consigliamo, evidenziando quindi i criteri che abbiamo impiegato per valutarne i meriti.

Tastiera gaming Razer: quale comprare

La tastiera gaming Razer è pensata per chi cerca una soluzione eccellente sotto ogni punto di vista. Ogni modello risulta essere uno dei migliori, se non la migliore, della sua rispettiva categoria, eccellendo in tutti i criteri di valutazione che andremo a trattare fra poco. Acquistando una tastiera gaming Razer bisogna tenere a mente sin da subito che si tratta di prodotti di fascia alta, che puntano molto sulla qualità dei materiali impiegati.

Nel caso dei modelli più costosi, hanno anche con un occhio di riguardo particolare per il comfort, fatto che le rende perfette per chi desidera dare particolare enfasi a questo aspetto. Detto questo, però, è importante non dimenticare che anche le migliori tastiere devono essere valutate in maniera rigorosa. Vediamo insieme quali sono i punti che abbiamo valutato, andando in ordine d’importanza.

Gli switch

Il cuore pulsante di una tastiera è rappresentato dalla tipologia di switch presenti, che si possono dividere in a membranamem-chanical o meccanici. Fortunatamente Razer offre in ciascuna delle tre casistiche ottime soluzioni, specialmente per quanto riguarda le ultime due che ho citato.

Gli switch mem-chanical di Razer, infatti, sono tra i migliori della categoria, ed anche gli switch meccanici Razer (green, yellow, orange) offrono un range perfetto di soluzioni per soddisfare tutti i gusti personali possibili. Dai modelli lineari e silenziosi alle soluzioni tattili con il ben noto click, ciascuno di questi switch proprietari vanta una lunghezza della corsa ed un punto d’attuazione notevoli, con una forza d’attuazione perfettamente calibrata in ogni casistica. È sufficiente dunque constatare la loro presenza per avere la garanzia di comprare qualcosa di davvero meritevole.

Funzionalità aggiuntive e comfort

L’ultimo aspetto nel processo di selezione riguarda la presenza di feature aggiuntive. Mediamente la tastiera gaming Razer offre all’utente un buon range di feature, dalla presenza di porte USB pass-through alla retroilluminazione RGB Razer Chroma da 16,8 milioni di colori, fino ad arrivare anche ai tanto amati tasti macro/media dedicati. Ciò in cui eccelle particolarmente Razer, però, è il metodo d’approccio che ha nei confronti del poggia-polsi, essendo questo spesso imbottito e con un aggancio magnetico. Questa aggiunta donerà un livello di comfort pressoché impareggiabile, quindi durante la nostra fase di valutazione questo è certamente uno dei criteri su cui premeremo maggiormente. Non tutti voi riterranno la presenza di tale accessorio fondamentale, quindi evidenzieremo anche soluzioni prive di questa apprezzabilissima (seppur costosa) feature secondaria.

Tastiera gaming Razer a membrana

Razer Cynosa Chroma

Questa tastiera gaming Razer adotta tasti a membrana ed include il sistema d’illuminazione RGB Razer Chroma.

Robusta, ben costruita e dotata persino di proprietà water-resistant, questa tastiera a membrana è una delle migliori soluzioni attualmente disponibili in commercio nonostante il prezzo sia leggermente superiore alla media. I tasti sono molto buoni per la categoria, risultando sufficientemente precisi e piacevoli al tatto, e l’inclusione del sistema d’illuminazione Chroma aiuta a donare un tono più “premium” al prodotto.

Inoltre, è possibile registrare macro on-the-fly grazie al supporto del software Razer Synapse, impiegato anche per gestire il già citato impianto di retro-illuminazione RGB. Un buon prodotto, quindi, pensato per chi vuole una tastiera a membrana con una marcia in più rispetto alle normali soluzioni disponibili nella fascia 40-60€.

Tastiera gaming Razer mem-chanical

Razer Ornata V2

Questa tastiera gaming Razer adotta tasti mem-chanical, poggia-polsi in similpelle ed è disponibile sia con che senza il sistema d’illuminazione RGB Razer Chroma.

Razer Ornata (e conseguentemente anche la sua variante dotata di retroilluminazione RGB) è una stupenda tastiera da gaming principalmente per due motivi. Il primo è ovviamente la bontà dei tasti mem-chanical proprietari di Razer, che riescono a fungere da perfetto punto d’incontro tra la precisione e costanza dell’attuazione degli switch meccanici ed il risparmio connesso all’acquisto di una tastiera a membrana. Grazie ad un feedback tattile/sonoro ben marcato che rimane pressoché invariato con l’usura del tasto (contrariamente a quanto accade con i tasti a membrana) l’esperienza di gaming risulta molto più piacevole e precisa.

L’altro grande bonus offerto da questa tastiera gaming Razer è offerto, infine, dal poggia-polsi integrato, rivestito in similpelle e dall’imbottitura morbida ma in grado nel contempo di fungere da supporto valido per i nostri polsi. Un grandissimo salto avanti rispetto a qualsiasi opzione a membrana, dunque, che piacerà a chiunque di voi voglia una soluzione di qualità senza richiedere un esborso ingente (specialmente nella variante senza retro-illuminazione Razer Chroma).

Tastiera gaming Razer meccanica

Razer BlackWidow Elite

Questa tastiera gaming Razer adotta tasti meccanici, poggia-polsi in similpelle ed è disponibile in diverse varianti e formati con o senza il sistema d’illuminazione RGB Razer Chroma.

Se il vostro intento è di dotarvi di una tastiera gaming Razer degna di essere definita “la migliore tastiera meccanica da gaming sul mercato”, Razer BlackWidow e le sue numerose varianti rappresentano la soluzione migliore per voi. I tasti meccanici Razer Switch sono assolutamente favolosi, precisi sia nell’attuazione che nel feedback, e l’inclusione di cinque tasti macro meccanici dedicati sul fianco sinistro risulta un’aggiunta molto comoda.

A seconda delle varianti, sul fianco possiamo trovare un comodo USB pass-through, un comodissimo poggia-polsi con aggancio magnetico e diverse altre feature come tasti multimedia dedicati e quant’altro. Vi sono anche modelli compatti, con o senza RGB e con altri aggiunte o rimozioni così da aiutarvi ad acquisire il modello giusto per voi senza spendere necessariamente ingenti quantità di soldi.

Lascia un commento